Alimentazione

Alterazione del gusto

Questo sintomo solitamente è transitorio, si risolve negli intervalli della terapia e completamente al suo termine.
La percezione, nella maggior parte dei casi, è quella di non riuscire più a distinguere alcun sapore e che tutti i cibi abbiano lo stesso o un retrogusto metallico.

Suggerimenti utili:

Evitare di mangiare un paio di ore prima e dopo la terapia.
Bere spesso e a piccoli sorsi acqua o altri liquidi non irritanti come succo di mela o di pera, succhiare caramelle a basso contenuto di zucchero o un cubetto di ghiaccio.
Preferire cibi che piacciono ed eliminare temporaneamente quelli non graditi, se questi cibi sono ricchi di proteine (carne o pesce) sostituirli con formaggi, uova e legumi.
Alternare i cibi durante il pasto, per evitare l’adattamento ad un determinato sapore ed eventualmente sminuzzarli per stimolare le papille gustative.
Arricchire i cibi con spezie e aromi
Marinare la carne con vinaigrette, oppure condirla con salse forti oppure con un pizzico di peperoncino.
Usare posate di plastica, cannucce per bere, succhiare caramelle o gomme a basso contenuto di zucchero se presente sapore metallico.
Mantenere un’adeguata igiene orale prima e dopo ogni pasto.

Perdita di peso e di appetito

Mantenere il giusto peso è determinante per affrontare il percorso terapeutico, in quanto permette di ridurre la tossicità della terapia, migliorarne gli effetti e di rinforzare le difese immunitarie dell’organismo.
Sia la malattia che i trattamenti oncologici possono influenzare l’appetito con conseguente diminuzione dell’alimentazione e aumentato rischio di Malnutrizione proteico-calorica.
Contrastare la perdita di peso è importante fin dall’inizio della malattia, adottando un regime alimentare equilibrato, vario e ad alto contenuto di proteine e calorie.
In alcuni casi, quando con i suggerimenti dietetici non si riesce a soddisfare i fabbisogni nutrizionali, può essere necessaria l’elaborazione di un “piano dietetico personalizzato” e la prescrizione di Supplementi Nutrizionali Orali da parte di un Dietista o la valutazione del medico Nutrizionista.
Per rallentare o arrestare la perdita di peso, spesso, sono sufficienti piccoli accorgimenti che, se applicati nella pratica quotidiana, possono aiutare a mantenere il giusto apporto nutrizionale.

Suggerimenti utili

Mangiare poco ma spesso, ogni 2-3 ore, per facilitare la digestione. Consumare i pasti o gli spuntini che si preferiscono nei momenti di maggiore appetito e non necessariamente ad orari stabiliti.
Mangiare lentamente, masticare bene e riposare dopo ogni pasto.
Per evitare di sentirsi subito sazi, non bere grandi quantità di acqua durante i pasti.
Tenere sempre qualcosa con sé da assumere al bisogno: piccoli snack già pronti, cubetti di parmigiano, frutta secca, cracker, biscotti, yogurt, succhi di frutta zuccherati.
Come spuntino o merenda sono consigliati: pane all’olio con uno strato di burro e marmellata, spremute o centrifughe di frutta fresca, zabaione, crema pasticcera.
Per insaporire le pietanze condire i piatti con erbe e aromi, per esempio succo di limone per il pesce, pollami e legumi; vino e birra per le carni brasate; erbe aromatiche e panna per pesce, legumi o cereali.
Variare il più possibile la dieta, provando cibi e ricette nuove per stimolare l’appetito.
Se non si ha voglia di mangiare carne, sostituirla con altri alimenti ricchi di proteine, come formaggio, uova, pesce, latte e yogurt.
I legumi, se associati ai cereali (per esempio pasta e fagioli), sono un’ottima fonte proteica.
Utilizzare integratori nutrizionali ad alto contenuto calorico-proteico quando la dieta non riesce a soddisfare i fabbisogni, contattando il medico per la corretta prescrizione.
Monitorare il peso, pesandosi una volta alla settimana, il mattino a digiuno, sempre sulla stessa bilancia. In caso di perdita di peso contattare il medico.
Per aumentare la quantità di proteine aggiungere:
Latte scremato in polvere a cioccolata, caffelatte, minestre, salse, budini alle creme, alla purea di patate, agli yogurt (diluire 1-2 cucchiaini in un po’ di latte o acqua e miscelare).
Carne a piccoli pezzetti o omogeneizzata, prosciutto, pesce, formaggio, tuorlo d’uovo alle minestre di verdura, alla pasta, al riso.
Formaggio grattugiato alle salse, alla verdura, alla pasta, ai passati di verdura.
Tuorlo d’uovo sodo alle salse per condire l’insalata.
Per aumentare la quantità di calorie aggiungere:
Olio d’oliva o extra-vergine o burro o margarina a minestra, verdura, pasta, riso e purea.
Panna alle salse, ai passati di verdura, ai frappé oppure montata nei dessert.
Latte al posto dell’acqua per cuocere le patate, i cereali, e per diluire le minestre in polvere.
Zucchero e miele allo yogurt, al latte, ai cereali per la colazione.

Difficoltà di masticazione e deglutizione

Difficoltà di masticazione e deglutizione possono essere indotte dai farmaci oppure dalla radioterapia, specie sul distretto capo-collo.

Suggerimenti utili:

Tagliare i cibi finemente e in piccoli bocconi ben amalgamati con salse e sughi o condimenti cremosi.
Ammorbidire e arricchire le pietanze aggiungendo alimenti ad alto contenuto calorico come burro, olio, panna da cucina, formaggio, zucchero, miele, yogurt intero.
Eliminare la crosta del pane e utilizzare solo la mollica, in alternativa provare il pane morbido per tramezzini.
Tritare la carne e il pesce ed impastare con uova e latte.
Preparare frittate arricchite con formaggio e latte.
Assumere frullati di frutta arricchiti con yogurt, latte, panna, zucchero o miele come spuntino.
Consumare cibi per l’infanzia come omogeneizzati, liofilizzati, pastina di piccolo formato, biscotti granulati e mousse di frutta.
Evitare i cibi molto caldi o troppo freddi, gli alimenti piccanti e i piatti preparati con spezie.
Utilizzare il frullatore per la preparazione delle pietanze se necessaria una dieta semiliquida o liquida.
Masticare lentamente e mantenere una postura corretta.

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi