Nausea e vomito

La nausea e il vomito sono tra gli effetti indesiderati più comuni dei trattamenti oncologici.
La loro insorgenza, frequenza ed intensità possono essere influenzate da molti fattori dipendenti dal tipo di trattamento scelto per la cura, dalla durata, dalla reattività soggettiva e anche dallo stato emotivo.
L’ansia può facilitare la comparsa di nausea e vomito e peggiorare i sintomi se già esistenti.
Questi sintomi, che si risolvono una volta terminata la terapia, possono essere controllati o alleviati da numerosi farmaci, ma anche da alcuni suggerimenti nutrizionali.

Suggerimenti utili:

Consumare uno spuntino o un pasto leggero ed evitare di mangiare e bere nelle due ore precedenti e successive alla terapia.
Fare pasti piccoli ma frequenti nel corso della giornata non necessariamente rispettando orari stabiliti, masticando bene i cibi per favorirne la digestione.
Non soggiornare in cucina durante la preparazione dei cibi per evitare che gli odori percepiti aumentino la sensazione di nausea o vomito. Farsi aiutare durante la preparazione del pasto o farlo preparare da un familiare.
Consumare solo piatti freddi o a temperatura ambiente, se l’odore dei cibi aumenta la sensazione di nausea.
Consumare cibi asciutti come toast, cracker, fette biscottate, grissini, biscotti secchi o frollini, al mattino, prima di alzarsi; fare una prima colazione ad alto contenuto nutritivo in quanto nausea e vomito sono generalmente meno presenti.
Consumare cibi leggeri, poco conditi, evitare pietanze fritte, molto grasse, troppo salate o dolci e con sapore, odore troppo intensi.
Bere preferibilmente lontano dai pasti, a piccoli sorsi o utilizzare una cannuccia.
Consumare bevande gassate che aiutano a contrastare la nausea; provare ad esempio con acqua minerale, ginger o limonata. Anche il tè alle erbe può risultare gradevole e rinfrescante. Evitare il caffè.
Reidratarsi sorseggiando tè leggero, brodi di verdura salati, brodo sgrassato, acqua minerale naturale in caso di vomito. Qualora il vomito persistesse, contattare il medico.
Non introdurre cibi né bevande per almeno due ore successivamente all’episodio di vomito e provvedere subito all’igiene orale utilizzando un dentifricio dal sapore delicato.
Rilassarsi su una poltrona leggermente inclinata, senza sdraiarsi, dopo mangiato.
Fare un po’ di attività fisica, per esempio passeggiate prima e dopo il pasto.

Did you like this? Share it!

0 comments on “Nausea e vomito

Comments are closed.

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi